Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Ancora aiuto su Burocrazia... Esportazione e Targa di Cartone....

  1. #1
    Gold Member L'avatar di towerofterror53
    Registrato dal
    Nov 2009
    Messaggi
    1,427
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito Ancora aiuto su Burocrazia... Esportazione e Targa di Cartone....

    Buona sera,
    Mi trovo a vendere un autovettura ad una persona che la rottama per esportazione...
    Come tutti sappiamo non è più permesso apporre le targhe provvisorie Tedesche alle auto rottamate in Italia che viaggiano verso l'estero.... pena il sequestro dell'auto.
    L'Italia grande paese di pensatori ha instaurato un nuovo regolamento...
    TARGA DI CARTONE
    Che sarebbe nulla più di una targa provvisoria come quella Tedesca che ha un termine di qualche giorno solo che costa 10 volte il prezzo di una cinque giorni Tedesca, ma a parte questo particola c'è dell'altro.
    Sono giorni che cerco nelle agenzie qualcuno che faccia questo tipo di targa..... nulla solo una aveva possibilità e mi ha chiesto 400€ ???
    Conto sul vostro aiuto per riuscire a risolvere la vicenda
    Grazie Ragazzi
    che qualcuno ce la mandi Buona.... e senza Mutande!!!

  2. #2
    Gold Member L'avatar di andreas_ba
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Bari
    Messaggi
    543
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Le targhe di cartone sono sempre esistite, sebbene nemmeno l'Aci sappia della loro esistenza così come le FdO, che sicuramente arresterebbero sul posto chiunque si volesse avventurare esponendole.

    Ascolti Andreas, la macchina la carichi sulla bisarca, che costa anche meno.

  3. #3
    Gold Member L'avatar di Robby GT
    Registrato dal
    Jul 2014
    residenza
    Modena
    Messaggi
    3,023
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Non sapevo Andreas ! Interessante. In ogni caso só che la normativa é cambiata questa estate e anche la semplice demolizione per esportazione é più complessa. Se ho capito bene si può rottamare le targhe solo quando l'auto é effettivamente arrivata nel paese di destinazione, e questo deve essere dimostrabile. Su una bis arca i documenti di trasporto sono sufficienti , ma se il compratore la porta via da privato é più complesso.... Insomma un ennesimo balzello che inibisce il mercato Italiano

  4. #4
    Gold Member L'avatar di G-Rossi
    Registrato dal
    Oct 2014
    residenza
    Italia
    Messaggi
    2,146
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Un romeno ha diverse agenzie in collaborazione con assicurazioni del suo paese ma non so chi sia e francamente non ci tengo particolarmente

  5. #5
    Gold Member L'avatar di towerofterror53
    Registrato dal
    Nov 2009
    Messaggi
    1,427
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Un po di chiarezza...
    Non é vero che l'auto può essere rottamata solo quando é arrivata nel suo paese di destinazione.
    L'auto può essere rottamata in qualsiasi momento poi con rottamazione alla mano in un centro della motorizzazione con circa 45 euro di bolli ci si fa rilasciare la targa di cartone.
    La targa di cartone vale 5 giorni e bisogna dichiarare il percorso di uscita della vettura dal paese.
    Il problema....???
    Una volta ottenuta la targa di cartone ci vuole un assicuratore che sia disposto ad assicurare la targa, e qui viene il bello!
    che qualcuno ce la mandi Buona.... e senza Mutande!!!

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •