Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 30 su 35

Discussione: Tecniche di sverniciatura

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito Tecniche di sverniciatura

    Approfitto di queste due foto per chiedervi cosa ne pensate delle varie tecniche di sverniciatura che le varie carrozzerie adoperano. Premesso che ne ho viste di cotte e di crude,ho visto lavori eseguiti a regola d'arte cos come lavori a buccia d'arancia visibili da metri di distanza,mi anche capitato di vedere lavori apparentemente perfetti ma che a distanza di qualche anno hanno tolto fuori tutto l'imbroglio possibile ed immaginabile. Per avere un lavoro fatto con tutti i criteri e che duri nel tempo ci vuole esperienza,preparazione,tempo e passione. Bisogna armarsi di carta vetrata ed iniziare a carreggiare per giorni o settimane,il tutto inizia proprio da qui. la
    Immagini allegate Immagini allegate

  2. #2
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    In queste foto secondo me stanno utilizzando una tecnica per far risparmiare loro molto tempo e denaro,esiste infatti da sempre in commercio una gelatina trasparente meglio noto come 'sverniciatore' che si stende sulla carrozzeria con un pennello,bisogna stare attenti perch a contatto con la pelle pu provocare bruciore e arrossamenti. La prima volta che son entrato in contatto con questo prodotto apparentemente rivoluzionario fu all'et di undici o dodici anni,era estate e con i miei amici decidemmo di recuperare e restaurare una vespetta special abbandonata in un cantiere vicino la spiaggia. Ci armammo di santa pazienza e iniziammo a carreggiare con carta vetrata di tutti i tipi,forma e colore fino a quando lo zio di uno di noi vedendoci al lavoro ci consigli di comprare il famoso 'sverniciatore',detto fatto,organizzata la colletta nel tardo pomeriggio la carrozzeria aveva perso quel suo colore rosso lasciando cos il posto al metallo vero e proprio. Non ci sembrava vero,eravamo al settimo cielo ma vi confido che il nostro sogno fini in meno di 24 ore perch il giorno dopo fummo costretti a riportare il vespino (in parte restaurato ) sul cantiere abbandonato per evitare qualche discussione con un leggittimo proprietario che prima o poi sarebbe saltato fuori

  3. #3
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    Dopo tutto questo racconto per dirvi che negli anni successivi informandomi con altri carrozzieri o esperti del settore quasi tutti mi sconsigliarono questo prodotto perch continua a corrodere il metallo ed anche quando quest'ultimo dopo il passaggio dello sverniciatura viene trattato a dovere pu riservare sorprese a distanza gi di qualche mese con bolle o segni evidenti di ruggine specie vicino i passaruota. Detto questo per me rimasto sempre un mistero,mi sono convinto che come tutti i metodi sbrigativi o invasivi bisogna prima o poi pentirsi o peggio ancora.....
    Voi cosa sapete in proposito? Conoscevate l'esistenza dello 'sverniciatore'?
    (Solo il nome evoca grandi imprese catastrofiche)

  4. #4
    Senior Member
    Registrato dal
    Feb 2009
    Messaggi
    412
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    non sono espertissimo ma quello in foto mi sembra un diluente

  5. #5
    Senior Member L'avatar di dinoferrari
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    principato
    Messaggi
    347
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Oggi con la sverniciatura ad alta pressione ci impieghi poco a finire un'auto. Non capisco perch molti carrozzieri continuano a carreggiata impiegandoci giorni,anche con auto completamente smontata. Rimane un mistero per me
    Dino

  6. #6
    Gold Member L'avatar di scooby2003
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    1,180
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    il problema della sverniciatura a sabbia che deforma la carrozzeria. Il top la sverniciatura ad acqua ma ha dei costi proibitivi ecco perche in molto adottano la sverniciatura manuale

  7. #7
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    Di che cifre parliamo? Per esempio la scocca di un 911 (giusto per far capire che siamo imparziali)

  8. #8
    Gold Member L'avatar di maranello
    Registrato dal
    Nov 2009
    residenza
    ROMA
    Messaggi
    893
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    stiamo restaurando una dino 308 gt4. per una sabbiatura occorrono sulle 3500 euro. credo che la faremo fare, la vettura era di un bel rosso amaranto, riverniciata in grigio scuro metallizzato.
    KATA TON DAIMONA EAYTOY

  9. #9
    Gold Member L'avatar di Robby GT
    Registrato dal
    Jul 2014
    residenza
    Modena
    Messaggi
    3,032
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    La mia la feci sverniciare ad acqua , cio con dei getti ad alta pressione : lavoro superbo era liscia come la pelle di un bambino !
    una volta si diceva che sull'alluminio non era una tecnica adatta , invece ora regolano la pressione e viene un lavoro perfetto .

    chiaramente l'auto v totalmente smontata, nessun particolare in plastica, kevlar, carbonio, serbatoi pu essere lasciato montato
    BB dima - Copia.jpg
    Personalmente, se dovr fare altri restauri completi , non ci penser sopra 2 volte .... ad acqua !

  10. Mi piace Woody piaciuto questo messaggio
  11. #10
    Gold Member L'avatar di scooby2003
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    1,180
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    non conosco i costi, ma di sicuro meglio ad acqua che a sabbia....detto da un grande Artista il Bonfi.....
    Per la bianchina fatta amorevolmente a mano

  12. Mi piace Robby GT piaciuto questo messaggio
  13. #11
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    Ho visto dei video con la sverniciatura ad acqua,uno sportello stato finito in un paio di minuti,gran bel lavoro.

  14. #12
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    Pietro ci racconti di pi su questo restauro?

  15. #13
    Gold Member L'avatar di F1970
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Cesena
    Messaggi
    889
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Fabio
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Qui ci sono foto e spiegazioni, notare anche le attivit da fare subito dopo per ferro ed alluminio perch non scordate che l'acqua sul ferro favorisce la ruggine ...

    Secondo me una cosa ottima dal punto di vista tecnico del restauro ma estremamente costosa in quanto nel telaio (o carrozzeria che sia) va rimosso Tutto ....

    https://www.sabbiaturabiellese.it/au...-ad-acqua.html


    https://www.sabbiaturabiellese.it/au...-ad-acqua.html

  16. #14
    Senior Member L'avatar di F312PB
    Registrato dal
    Feb 2015
    Messaggi
    323
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Io quel gel l l'ho usato nel restauro della 348 per sverniciare le guide posteriori dei cristalli laterali ed venuto un buon lavoro, certo ho agito su una parte estremamente limitata per cui il giudizio anch'esso limitato.
    La consistenza quella di un gel bello denso.
    Agisce in un tempo molto breve staccando tutta la vernice da solo o con interventi manuali marginali, le istruzioni dicono che dopo l'uso il pezzo va lavato abbondantemente con acqua e sgrassato: io ho dato una generosa passata di Chanteclair e di nuovo un'abbondante sciacquata e asciugatura anche col compressore, poi il primer e il nero lucido finale.

    Paolo

    DSCN3925.jpg

    DSCN3927.jpg

    DSCN3932.jpg

  17. #15
    Senior Member L'avatar di Marco 348 TB
    Registrato dal
    Jun 2011
    Messaggi
    478
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Ho fatto e visto numerosi lavori di carrozzeria su auto d'epoca, la mia opinione che non toglierei tutta la vernice-fondo da un'auto anche se fosse una GTO.
    La mia scelta data dall'aver visto i tempi di formazione della ruggine.
    La ruggine ha bisogno di acqua e ossigeno per formarsi e come se non bastasse, influiscono accelerandone la comparsa vari composti presenti nelle officine (acidi-siliconi-aria salina-solventi-ecc.).

    La sabbia contiene umidit ad acqua non parliamone e ancora meno a sverniciatore.

    La lamiera se protetta da ormai 20-30 anni da una vernice e fondo e non mostra fioritura di ruggine non la levo per nessun motivo e mi limito a levigare la carrozzeria in maniera da poter dare una mano di isolante e poi di vernice.

    Portare un'auto a lamiera, significa doverla poi "proteggere nel minimo angolino", angolini che erano difficili da raggiungere anche per le industrie...........difatti, se ci fate caso, la ruggine fiorisce solitamente nei punti meno accessibili e pi nascosti delle auto.

    Secondo la mia esperienza, il procedimento di portare la lamiera a nudo va fatto solo nelle aziende che hanno attrezzatura specifica che, appena pronta la macchina, e intendo non dopo 1 giorno o pi, possono farla immergere nelle vasche che vediamo nei filmati delle grandi industrie di oggi, lavaggio-fondo e dopo che si asciugato il fondo (che funge da isolante) con calma andare alla verniciatura.




    Marco 348 TB

  18. Mi piace F1970 piaciuto questo messaggio
  19. #16
    Gold Member L'avatar di F1970
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Cesena
    Messaggi
    889
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Fabio
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Marco 348 TB Visualizza il messaggio
    Ho fatto e visto numerosi lavori di carrozzeria su auto d'epoca, la mia opinione che non toglierei tutta la vernice-fondo da un'auto anche se fosse una GTO.
    La mia scelta data dall'aver visto i tempi di formazione della ruggine.
    La ruggine ha bisogno di acqua e ossigeno per formarsi e come se non bastasse, influiscono accelerandone la comparsa vari composti presenti nelle officine (acidi-siliconi-aria salina-solventi-ecc.).

    La sabbia contiene umidit ad acqua non parliamone e ancora meno a sverniciatore.

    La lamiera se protetta da ormai 20-30 anni da una vernice e fondo e non mostra fioritura di ruggine non la levo per nessun motivo e mi limito a levigare la carrozzeria in maniera da poter dare una mano di isolante e poi di vernice.

    Portare un'auto a lamiera, significa doverla poi "proteggere nel minimo angolino", angolini che erano difficili da raggiungere anche per le industrie...........difatti, se ci fate caso, la ruggine fiorisce solitamente nei punti meno accessibili e pi nascosti delle auto.

    Secondo la mia esperienza, il procedimento di portare la lamiera a nudo va fatto solo nelle aziende che hanno attrezzatura specifica che, appena pronta la macchina, e intendo non dopo 1 giorno o pi, possono farla immergere nelle vasche che vediamo nei filmati delle grandi industrie di oggi, lavaggio-fondo e dopo che si asciugato il fondo (che funge da isolante) con calma andare alla verniciatura.




    Marco 348 TB
    Ciao Marco, osservazione quanto mai pertinente, c' il rischio di peggiorare la situazioine esistente ....

  20. #17
    Senior Member
    Registrato dal
    Feb 2009
    Messaggi
    412
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quindi state dicendo che queste auto riportate a zero e riverniciate se il lavoro di protezione non stato fatto a regola d'arte tra qualche anno (meno di un decennio) potrebbero nascere un bel po' di problemini seri

  21. #18
    Senior Member
    Registrato dal
    Sep 2017
    residenza
    Pesaro
    Messaggi
    120
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Io non penso meno di un decennio, anche perch sono auto che solitamente sono ben tenute in garage poco umidi e che se piove non ci escono. chiaro che nei lavaggi se rimane acqua in punti delicati dopo un po pu portare alla formazione di ruggine. Le auto di lusso degli anni 80, quindi tenute come si deve,ad oggi non mostrano nessun segno di ruggine.
    Non ragioniam di lor , ma guarda e passa. ( Dante )

  22. #19
    Gold Member L'avatar di Robby GT
    Registrato dal
    Jul 2014
    residenza
    Modena
    Messaggi
    3,032
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Marco 348 TB Visualizza il messaggio
    Ho fatto e visto numerosi lavori di carrozzeria su auto d'epoca, la mia opinione che non toglierei tutta la vernice-fondo da un'auto anche se fosse una GTO.
    La mia scelta data dall'aver visto i tempi di formazione della ruggine.
    La ruggine ha bisogno di acqua e ossigeno per formarsi e come se non bastasse, influiscono accelerandone la comparsa vari composti presenti nelle officine (acidi-siliconi-aria salina-solventi-ecc.).

    La sabbia contiene umidit ad acqua non parliamone e ancora meno a sverniciatore.

    La lamiera se protetta da ormai 20-30 anni da una vernice e fondo e non mostra fioritura di ruggine non la levo per nessun motivo e mi limito a levigare la carrozzeria in maniera da poter dare una mano di isolante e poi di vernice.

    Portare un'auto a lamiera, significa doverla poi "proteggere nel minimo angolino", angolini che erano difficili da raggiungere anche per le industrie...........difatti, se ci fate caso, la ruggine fiorisce solitamente nei punti meno accessibili e pi nascosti delle auto.

    Secondo la mia esperienza, il procedimento di portare la lamiera a nudo va fatto solo nelle aziende che hanno attrezzatura specifica che, appena pronta la macchina, e intendo non dopo 1 giorno o pi, possono farla immergere nelle vasche che vediamo nei filmati delle grandi industrie di oggi, lavaggio-fondo e dopo che si asciugato il fondo (che funge da isolante) con calma andare alla verniciatura.




    Marco 348 TB
    Dopo averla portata a lamiera , con sverniciatura ad acqua o con qualsiasi altro metodo , l'auto deve assolutamente essere portata alla cataforesi ..... la ruggine non potr mai pi intaccarla!
    vero che un costo aggiuntivo , ma davvero in questo modo la consegni definitivamente alla storia !
    Naturalmente io mi riferisco ad un restauro totale

  23. Mi piace safado, Woody, F1970 piaciuto questo messaggio
  24. #20
    Amministratore L'avatar di Lucio
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Italia
    Messaggi
    11,103
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Lucio
    Potenza rep
    10

    Predefinito

    Cataforesi sarebbe? L'immersione in vasca?

  25. Mi piace Robby GT piaciuto questo messaggio
  26. #21
    Gold Member L'avatar di F1970
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Cesena
    Messaggi
    889
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Fabio
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Lucio Visualizza il messaggio
    Cataforesi sarebbe? L'immersione in vasca?
    si Lucio, sono le stesse operazioni che fanno le case costruttrici con le auto nuove, diversi passaggi con prodotti diversi .... cosa che un carrozziere "normale" non pu fare.

  27. #22
    Gold Member L'avatar di scooby2003
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    1,180
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    cosa per che la Porsche ha fatto prima degli altri


    Quote Originariamente inviato da F1970 Visualizza il messaggio
    si Lucio, sono le stesse operazioni che fanno le case costruttrici con le auto nuove, diversi passaggi con prodotti diversi .... cosa che un carrozziere "normale" non pu fare.

  28. Mi piace F1970 piaciuto questo messaggio
  29. #23
    Gold Member L'avatar di Woody
    Registrato dal
    Sep 2014
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,820
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Alessandro
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Ostia!!! Il morbo tornato...
    Vuuuuudodici!!!!

  30. Mi piace safado, F1970, Robby GT piaciuto questo messaggio
  31. #24
    Senior Member L'avatar di gogiannigo
    Registrato dal
    Jan 2013
    residenza
    rieti
    Messaggi
    488
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    quindi chi sverniciatura ad acqua e non ha un impianto come quello della Porsche che rimedio utilizza? In qualche modo sapranno anche loro che si potrebbe presentare ruggine a distanza di tempo. Forse spruzzano qualcosa prima di dare il fondo
    GGG
    GOGIANNIGO

  32. #25
    Gold Member L'avatar di scooby2003
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    1,180
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    no. I tedeschi della Porsche usarono prima degli italiani la cataforesi .....

    Quote Originariamente inviato da gogiannigo Visualizza il messaggio
    quindi chi sverniciatura ad acqua e non ha un impianto come quello della Porsche che rimedio utilizza? In qualche modo sapranno anche loro che si potrebbe presentare ruggine a distanza di tempo. Forse spruzzano qualcosa prima di dare il fondo

  33. #26
    Gold Member L'avatar di scooby2003
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    1,180
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    ogni tanto .....


    Quote Originariamente inviato da Woody Visualizza il messaggio
    Ostia!!! Il morbo tornato...

  34. Mi piace F1970 piaciuto questo messaggio
  35. #27
    Senior Member L'avatar di F312PB
    Registrato dal
    Feb 2015
    Messaggi
    323
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da gogiannigo Visualizza il messaggio
    quindi chi sverniciatura ad acqua e non ha un impianto come quello della Porsche che rimedio utilizza? In qualche modo sapranno anche loro che si potrebbe presentare ruggine a distanza di tempo. Forse spruzzano qualcosa prima di dare il fondo

    Ho trovato questa ditta http://www.arcosrl.it/ che fa proprio quello di cui stiamo parlando, nella loro home page si fa espresso riferimento al trattamento di auto d'epoca

    Paolo

  36. #28
    Senior Member L'avatar di Marco 348 TB
    Registrato dal
    Jun 2011
    Messaggi
    478
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Non proprio cos.

    La cataforesi non altro che una verniciatura elettrostatica, praticamente come il bagno galvanico (cromatura) con anodo e catodo.
    Questa tecnica su un'auto da restaurare con ruggine, non ha l'effetto desiderato perch non elimina la ruggine ma permette alla vernice, di arrivare ovunque grazie all'immersione completa della scocca.
    Nei punti che dicevo su "difficili da raggiungere", se c'era la ruggine, c' ancora ma ricoperta di vernice.

    Il procedimento della vasca che io dicevo sopra quello detto decapaggio, trattamento chimico che per mezzo di acidi elimina la ruggine visibile ma anche quella invisibile e quella all'interno degli scatolati.................difatti consigliato fare dei fori negli scatolati per far entrare gli acidi in modo che agiscano sulla ruggine per poi farli fuoriuscire.

    Se volessi fare un restauro eccellente:

    1 Rendere la scocca completamente nuda
    2 Sverniciare la scocca
    3 Fare un decapaggio
    4 Fare un lavaggio con prodotti specifici che eliminano gli acidi del decapaggio
    5 fare trattamento cataforesi dando un fondo antiruggine, "segnando" i punti dove c'era la ruggine.
    6 Saldare e rifare i punti dove c'era la ruggine proteggendoli sempre, subito dopo il lavoro, con fondo protettivo.
    7 Stuccare e levigare gli stucchi
    8 Dare un fondo isolante e levigarlo
    9 Verniciare a spruzzo
    10 Lucidare

    Credo di non dimenticare nulla.



    Marco 348 TB

  37. Mi piace F1970, Lucio piaciuto questo messaggio
  38. #29
    Gold Member L'avatar di maranello
    Registrato dal
    Nov 2009
    residenza
    ROMA
    Messaggi
    893
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Lucio Visualizza il messaggio
    Pietro ci racconti di pi su questo restauro?

    ho restaurato la mia dino, e ora sto seguendo il restauro di due altre gt4, una 208 e una 308. quest'ultima verr rifatta da capo
    completamente
    smontata gia la meccanica verranno restaurate le sospensioni e il motore
    poi carrozzeria sabbiata e rifatta da capo nel suo colore di origine
    poi gli interni.
    vi posto delle foto e se volete ogni tanto vi ragguaglio.
    308 (1).jpg308 (25).jpg308 (20).jpg308 (22).jpg308 (3).jpg308 (2).jpg308 (7).jpg308 (10).jpg
    KATA TON DAIMONA EAYTOY

  39. Grazie flyingboa ringraziato per questo messaggio
    Mi piace Lucio piaciuto questo messaggio
  40. #30
    Gold Member L'avatar di maranello
    Registrato dal
    Nov 2009
    residenza
    ROMA
    Messaggi
    893
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0
    KATA TON DAIMONA EAYTOY

  41. Grazie flyingboa ringraziato per questo messaggio
    Mi piace Lucio, Robby GT piaciuto questo messaggio
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •