Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 61 a 67 su 67

Discussione: il futuro elettrico; ma anche no!

  1. #61
    Gold Member L'avatar di F1970
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Cesena
    Messaggi
    1,083
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Fabio
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Carlosti02 Visualizza il messaggio
    I sistemi di accumulo ci sono ma sono costosi e la gestione è piuttosto impegnativa....per potenze elevate si arriva anche a dover avere locali idonei con cpi dei vvf...a costi spropositati...
    il fotovoltaico è si un valido aiuto per casa ma ha un costo...risparmiare 200 € mese...che mi sembrano tantini ma ci puo stare per un impianto che dura 15 anni in media e che ha un costo di diverse migliaia di euro, con rischio di rotture inverter elevatissime dopo 6-7anni e che va in blocco se c è troppo sole o se gli assorbimenti sono troppo bassi per massima tensione....diciamo anche che l energia che la sera viene consumata quando il fotovoltaico dorme ...bhe quella la si paga...
    il fotovoltaico giusto per casa poi....mi piacerebbe trovare chi mi spiega come mantenere i 50 hz senza una macchina rotante e la gestione di eventuali rifasamenti di rete....meglio lasciar perdere
    Ogni fonte ha i suoi problemini...l elettrico sarà il futuro quando ci saranno infrastrutture adeguate...come molti giustamente hanno detto...ci arriveremo...ma con molto tempo...
    Ciao Carlosti02, perdonami ma non ricordo il tuo nome di battesimo,

    Finalmente una persona che conosce bene il tema e ne parla seriamente e senza preconcetti ... Bravo

    Io sono un ing meccanico, non capisco molto di elettricità ma di energia e di scambio di energia un pochino si, per via dei corsi di formazione vado spesso a seminari sull'elettrico e sul fotovoltaico e l'elenco delle cose che hai fatto è esattamente quello che emerge ogni volta che parli con i tecnici, ma per ovvie questioni di business alla gente viene dipinto altro... ma quando spiego queste cose alla gente sembra che io sia antiquato ignorante, ignorante si ma non cosi tanto! ...

    Tu parli giustamente di rifasamento che è una cosa importantissima in un rete elettrica nazionale ...vallo a spiegare alla gente, penseranno che sei matto ...

    Poi per quanto riguarda l'idroelettrico, per favore correggimi se mi sbaglio ma mi risulta che in Italia abbiamo diverse centrali idroelettriche che sono freme perché dobbiamo utilizzare l'energia elettrica dei paesi vicini (nucleare?) con cui abbiamo contratti pluriennali, me lo disse un tecnico della centrale del Lago di Brasimone di Bologna ad una visita organizzata dal club di Zola Predosa nel 2015 e che con le nostre idroelettriche avremmo potuto soddisfare il 10/15% del fabbisogno italiano.

    Ma di cosa vogliamo parlare???
    Fermiamo le auto poi abbiamo centrali ammortizzate di cui paghiamo la manutenzione ma le teniamo ferme??... Saggio vero?

    Sapete noi dobbiamo andare tutti a farci in...e....

  2. #62
    Gold Member L'avatar di F1970
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Cesena
    Messaggi
    1,083
    Grazie/Mi piace
    Il mio nome
    Fabio
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da safado Visualizza il messaggio
    Piccola osservazione: a meno che uno non svolga attività di vigilante notturno l'auto la usa di giorno,ergo và caricata di notte,quindi i pannelli fotovoltaici servono a poco.
    Eh Safado .... ma poi ti diranno che ti serve il sistema di accumulo, parolone politico per indicare una Batteria + inverter ..... e via $$$$$
    Ultima modifica di safado; 24-12-18 a 15: 46

  3. Mi piace Raoul piaciuto questo messaggio
  4. #63
    Gold Member L'avatar di Raoul
    Registrato dal
    Aug 2018
    Messaggi
    1,297
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da F1970 Visualizza il messaggio
    Ciao Carlosti02, perdonami ma non ricordo il tuo nome di battesimo,

    Finalmente una persona che conosce bene il tema e ne parla seriamente e senza preconcetti ... Bravo

    Io sono un ing meccanico, non capisco molto di elettricità ma di energia e di scambio di energia un pochino si, per via dei corsi di formazione vado spesso a seminari sull'elettrico e sul fotovoltaico e l'elenco delle cose che hai fatto è esattamente quello che emerge ogni volta che parli con i tecnici, ma per ovvie questioni di business alla gente viene dipinto altro... ma quando spiego queste cose alla gente sembra che io sia antiquato ignorante, ignorante si ma non cosi tanto! ...

    Tu parli giustamente di rifasamento che è una cosa importantissima in un rete elettrica nazionale ...vallo a spiegare alla gente, penseranno che sei matto ...

    Poi per quanto riguarda l'idroelettrico, per favore correggimi se mi sbaglio ma mi risulta che in Italia abbiamo diverse centrali idroelettriche che sono freme perché dobbiamo utilizzare l'energia elettrica dei paesi vicini (nucleare?) con cui abbiamo contratti pluriennali, me lo disse un tecnico della centrale del Lago di Brasimone di Bologna ad una visita organizzata dal club di Zola Predosa nel 2015 e che con le nostre idroelettriche avremmo potuto soddisfare il 10/15% del fabbisogno italiano.

    Ma di cosa vogliamo parlare???
    Fermiamo le auto poi abbiamo centrali ammortizzate di cui paghiamo la manutenzione ma le teniamo ferme??... Saggio vero?

    Sapete noi dobbiamo andare tutti a farci in...e....
    Eh sì, il fotovoltaico va bene per i picchi ma non serve a una cippa per l'erogazione ordinaria.
    Per quanto riguarda il discorso idroelettrica ho sentito anch'io le stesse percentuali.
    Che piaccia o meno credo che ad oggi la sola alternativa al fossile sia il nucleare.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #64
    Gold Member L'avatar di robeseltz
    Registrato dal
    May 2018
    residenza
    Venexia
    Messaggi
    1,695
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Raoul Visualizza il messaggio
    Eh sì, il fotovoltaico va bene per i picchi ma non serve a una cippa per l'erogazione ordinaria.
    Per quanto riguarda il discorso idroelettrica ho sentito anch'io le stesse percentuali.
    Che piaccia o meno credo che ad oggi la sola alternativa al fossile sia il nucleare.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    e qua ti volevo.....
    "Se gommo tiene,io vince gara!Se gommo non tiene,io come bomba dentro montagna..."
    (my friend Markku Alen)

  6. #65
    Gold Member L'avatar di Raoul
    Registrato dal
    Aug 2018
    Messaggi
    1,297
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da robeseltz Visualizza il messaggio
    e qua ti volevo.....
    Eh si, purtroppo è l’amara realtà


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  7. #66
    Senior Member
    Registrato dal
    Apr 2016
    residenza
    Ascoli piceno
    Messaggi
    412
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da F1970 Visualizza il messaggio
    Ciao Carlosti02, perdonami ma non ricordo il tuo nome di battesimo,

    Finalmente una persona che conosce bene il tema e ne parla seriamente e senza preconcetti ... Bravo

    Io sono un ing meccanico, non capisco molto di elettricità ma di energia e di scambio di energia un pochino si, per via dei corsi di formazione vado spesso a seminari sull'elettrico e sul fotovoltaico e l'elenco delle cose che hai fatto è esattamente quello che emerge ogni volta che parli con i tecnici, ma per ovvie questioni di business alla gente viene dipinto altro... ma quando spiego queste cose alla gente sembra che io sia antiquato ignorante, ignorante si ma non cosi tanto! ...

    Tu parli giustamente di rifasamento che è una cosa importantissima in un rete elettrica nazionale ...vallo a spiegare alla gente, penseranno che sei matto ...

    Poi per quanto riguarda l'idroelettrico, per favore correggimi se mi sbaglio ma mi risulta che in Italia abbiamo diverse centrali idroelettriche che sono freme perché dobbiamo utilizzare l'energia elettrica dei paesi vicini (nucleare?) con cui abbiamo contratti pluriennali, me lo disse un tecnico della centrale del Lago di Brasimone di Bologna ad una visita organizzata dal club di Zola Predosa nel 2015 e che con le nostre idroelettriche avremmo potuto soddisfare il 10/15% del fabbisogno italiano.

    Ma di cosa vogliamo parlare???
    Fermiamo le auto poi abbiamo centrali ammortizzate di cui paghiamo la manutenzione ma le teniamo ferme??... Saggio vero?

    Sapete noi dobbiamo andare tutti a farci in...e....
    Mi chiamo carlo...come il nick !! Grazie mille x i complimenti! Dovrei farli io a te per la tua bravura!!
    Spesso capita quello che hai detto tu con le centrali idro...nella mia area seguiamo 103 impianti in centro italia... ti posso dire che non facciamo altro che tamponare i vari problemi del fotovoltaico e a volte teniamo gli impianti fermi per rispettare diverse quote di energia...anche qui mi dilungherei troppo nella spiegazione in quanto molto tecnica sugli impianti aggregati ed altro ...
    per il momento godiamoci le nostre auto e vediamo quanto si riuscirà in futuro a maturare questo nuovo settore...
    "....mi piace pensare della ferrari come una versione ridotta di dio...." ​ jeremy clarkson

  8. Mi piace F1970 piaciuto questo messaggio
  9. #67
    Gold Member L'avatar di Raoul
    Registrato dal
    Aug 2018
    Messaggi
    1,297
    Grazie/Mi piace
    Potenza rep
    0

    Predefinito il futuro elettrico; ma anche no!

    Piccolo indovinello , ci sono una golf benzina, una golf diesel e una golf elettrica, chi inquina di più? (Fonte RSE)

    Risposta:


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. Mi piace Robby GT piaciuto questo messaggio
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •